Home | Learning Solution | Onboarding

Home | Learning Solution | Onboarding

Home | Learning Solution | Onboarding digitale

Sei pronto per l’Onboarding Digitale?

Un po’ di dati
(Harvard Business Research):

il 33% delle nuove assunzioni
cercano un nuovo lavoro
entro i primi sei mesi dall’assunzione

il 23% lasciano l’azienda
prima del loro primo anniversario lavorativo,
la piena produttività di un dipendente assunto viene raggiunta attorno all’ottavo mese

Il processo tradizionale di selezione
e poi inserimento in azienda dei neo-assunti
non sembra più efficace
e oltre il 70% delle aziende lo sta trasformando.

In senso digitale:

In quanto leader nell’ambito del Digital L&D, Altaformazione ha esperienze e competenze innovative in questo campo. Vogliamo modificare il linguaggio e gli strumenti con cui l’azienda porta a bordo i suoi talenti: millennials & post-millennials, always connected, abituati dai Social Media a condivisione continua e a ricevere feeedback pressoché immediati.

Alcuni modelli di soluzione?

L’applicazione delle meccaniche di gioco al processo di selezione e inserimento. Il Gamified Onboarding, inserito insieme ad altri metodi all’interno di un più articolato processo di selezione, consente di agganciare con grande efficacia i candidati, trasportarli in scenari ricchi di informazioni e suggestioni sulla cultura dell’organizzazione, in cui affrontare sfide che misurano la loro capacità intuitiva, di attenzione ai dettagli, velocità e flessibilità cognitiva.

Non si tratta quindi solo di svecchiare il processo di selezione, o di narrare l’organizzazione con un linguaggio digitale, ma di contribuire all’affidabilità della scelta dei candidati con approccio scientifico, sfruttando/integrando le potenzialità delle Scienze Comportamentali, dell’Intelligenza Artificiale e del Gaming.

Per esempio, un’azienda leader nel settore del Caffè ci chiede come e dove può applicare la Gamification ad un importante programma internazionale di acquisizione di Talenti.
Abbiamo inventato una storia ambientata in luoghi e tempi diversi, dall’Etiopia del 600 A.C alla Parigi dell’Illuminismo, in cui i candidati devono risolvere enigmi, per un totale di 15 livelli collegati a 5 competenze-chiave.

Il Digital Onboarding può essere reinventato anche grazie alla Realtà Virtuale ed alle tecnologie adattive. Alcuni casi:

Quando indirizzata al new recruit, anche la valutazione delle competenze digitali rientra nell’ambito del Digital Onboarding, e anche in questo caso i nostri progetti di riferimento sono di altissimo profilo e comprendono la progettazione di piattaforme e test adattivi.​

Progettazione di uno scenario 360° in cui i candidati, con il browser del loro pc/device mobile ma anche dotati di visori VR, perlustrano gli ambienti dell’azienda alla ricerca di informazioni, conoscenze e interlocutori privilegiati, essenziali per il consolidamento delle loro competenze di cittadinanza.

Sei pronto per l’Onboarding Digitale?

Un po’ di dati (Harvard Business Research):

il 33% delle nuove assunzioni
cercano un nuovo lavoro
entro i primi sei mesi dall’assunzione

il 23% lasciano l’azienda
prima del loro primo anniversario lavorativo,
la piena produttività di un dipendente assunto viene raggiunta attorno all’ottavo mese

Il processo tradizionale di selezione
e poi inserimento in azienda dei neo-assunti
non sembra più efficace
e oltre il 70% delle aziende lo sta trasformando.

In senso digitale:

In quanto leader nell’ambito del Digital L&D, Altaformazione ha esperienze e competenze innovative in questo campo. Vogliamo modificare il linguaggio e gli strumenti con cui l’azienda porta a bordo i suoi talenti: millennials & post-millennials, always connected, abituati dai Social Media a condivisione continua e a ricevere feeedback pressoché immediati.

Alcuni modelli di soluzione?

L’applicazione delle meccaniche di gioco al processo di selezione e inserimento. Il Gamified Onboarding, inserito insieme ad altri metodi all’interno di un più articolato processo di selezione, consente di agganciare con grande efficacia i candidati, trasportarli in scenari ricchi di informazioni e suggestioni sulla cultura dell’organizzazione, in cui affrontare sfide che misurano la loro capacità intuitiva, di attenzione ai dettagli, velocità e flessibilità cognitiva.

Non si tratta quindi solo di svecchiare il processo di selezione, o di narrare l’organizzazione con un linguaggio digitale, ma di contribuire all’affidabilità della scelta dei candidati con approccio scientifico, sfruttando/integrando le potenzialità delle Scienze Comportamentali, dell’Intelligenza Artificiale e del Gaming.

Per esempio, un’azienda leader nel settore del Caffè ci chiede come e dove può applicare la Gamification ad un importante programma internazionale di acquisizione di Talenti.
Abbiamo inventato una storia ambientata in luoghi e tempi diversi, dall’Etiopia del 600 A.C alla Parigi dell’Illuminismo, in cui i candidati devono risolvere enigmi, per un totale di 15 livelli collegati a 5 competenze-chiave.

Il Digital Onboarding può essere reinventato anche grazie alla Realtà Virtuale ed alle tecnologie adattive. Alcuni casi:

Progettazione di uno scenario 360° in cui i candidati, con il browser del loro pc/device mobile ma anche dotati di visori VR, perlustrano gli ambienti dell’azienda alla ricerca di informazioni, conoscenze e interlocutori privilegiati, essenziali per il consolidamento delle loro competenze di cittadinanza.​

Quando indirizzata al new recruit, anche la valutazione delle competenze digitali rientra nell’ambito del Digital Onboarding, e anche in questo caso i nostri progetti di riferimento sono di altissimo profilo e comprendono la progettazione di piattaforme e test adattivi.