Dal dire al fare, da HR Trend a HR Tech

Confrontando le molteplici ipotesi sui HR Trend tra il 2017 ed il 2020, i diversi osservatori si concentrano da alcuni anni su alcune tendenze ormai ben consolidate:

  1. Talent acquisition, con strumenti cognitivi e gamification
  2. E-leader: la costruzione di nuovi leader orientati all’innovazione
  3. People Analytics, per prevedere i fenomeni HR
  4. Performance Management continuo, in sostituzione dell’arcaico Performance Appraisal
  5. Reinvenzione del modello di Apprendimento

Cos’hanno in comune? Il Digitale, ovviamente. Queste spinte innovative creano un “nuovo” mercato che viene chiamato HR Tech, e comprende le società che offrono soluzioni digitali dedicate all’innovazione in ambito Human Resource ed in particolare Learning & Development. È il mercato delle soluzioni “proprietarie”, su misura, escludendo quindi i rivenditori di sistemi di terze parti.

Una bella iniziativa di In-recruiting e Talent Garden, ha fotografato questo mercato in grande sviluppo, mappando oltre 100 società operanti in Italia, per un fatturato complessivo superiore ad 1 mld di euro (https://www.in-recruiting.com/it/mappatura-hr-tech/)

Segmentando per area applicativa, la terza più importante in termini di n° di soluzioni risulta essere il Training/LMS, una denominazione un po’ restrittiva che corrisponde alle soluzioni indirizzate all’innovazione digitale del processo di Apprendimento e Formazione in ambito Corporate. Corrisponde quindi al 5° dei 5 driver dell’innovazione HR sopra elencati.

Le educational technology vengono da lontano: dopo 150 anni di FAD – Formazione a Distanza e 15 anni, malcontati, di E-learning (abilitato da Internet 1.0 e 2.0 e dalle tecnologie multimediali), ora siamo immersi in una vera e propria rivoluzione dell’apprendimento che non sappiamo neppure come definire, non più riducibile al trinomio LMS + Contenuti + Servizi, e abilitata da una molteplicità di tecnologie digitali.

La XR (dove X = V, A, M, cioè Virtuale, Aumentata, Mista) aumenta drasticamente l’immersività dell’apprendimento, l’Intelligenza Artificiale rende possibile conversazioni formative con un learning chatbot, la tecnologia Blockchain rende più affidabile la valutazione e certificazione delle competenze, solo per fare 3 esempi. L’Instructional Design – da cui dipende in misura sempre maggiore il valore delle soluzioni di digital learning – è ormai irriconoscibile rispetto al paradigma di progettazione “curriculare” del passato: è orientato alla Narrazione ed al Game Thinking, alla costruzione di simulation game e di esperienze sempre più interattive ed adattive.

Nel segmento HR Tech/Training-LMS ci sono naturalmente società la cui offerta è centrata su Lms-Contenuti-Servizi, ma anche società la cui offerta “copre” più di uno dei principali learning trend, e forniscono soluzioni “beyond LMS”. Altaformazione rappresenta bene questa tipologia di Digital Learning Company ad ampio spettro di offerta.

Nata – e nota – come una delle prime società italiane di digital content creation, è ora riconosciuta – l’indagine In-recruiting-Talent Garden ne è ulteriore dimostrazione – anche come top player nel mercato LMS e “beyond LMS”, ovvero le nuove piattaforme di digital learning di tipo “esperienziale” (LXP – Learning Experience Platform), integrate nel più ampio ecosistema di Corporate Learning, e spesso “verticali” ovvero dedicate a progetti strategici dell’azienda, come la Digital Transformation o il Compliance System.

Inoltre Altaformazione fornisce soluzioni integrate per l’assessment e la riduzione dei gap di competenze digitali, VR Learning, applicazioni di Intelligenza Artificiale alla fruizione di video, e molto altro.

Un’altra caratteristica delle aziende di Digital Learning di nuova generazione è la costante sintonizzazione dell’offerta con la domanda più innovativa, mediante l’aggiornamento continuo proprio e dei propri clienti, l’attivazione di osservatori e survey, la coltivazione di Innovation Community, le attività di consulenza e formazione degli staff di corporate training & University.

Non a caso Altaformazione ha creato al proprio interno team ed attività finalizzate alla Ricerca e Sviluppo ed al Learning Advisory, assumendo un ruolo riconosciuto di learning innovation evangelist nei più importanti eventi nazionali, uno dei quali, uno dei più spettacolari, il Corporate Digital Learning Summit (che nel 2019 si svolgerà a Milano, il 9 maggio), è ideato ed organizzato proprio da Altaformazione.

Un’azienda duale, in cui qualità ed innovazione, continuità e disruption, convivono e atterrano sulle soluzioni per i Clienti corporate leader nei propri mercati.

Share on linkedin
Share on twitter

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.